forex trading logo
    La follia esplode come un vulcano, così, quasi improvvisamente.

Inglese

Novità!


 

Attenzione, attenzione!

E' nata la
Via degli Etruschi
pensata e realizzata dall'associazione "La Via degli Etruschi" è ora interamente percorribile.
Per maggiori informazioni www.laviadeglietruschi.it


 

Hai visto STEVIA?

Clicca qui

 



 

E'  nato il

CLUB DELL'AMICIZIA

 



THE NEWS!

Le immagini della "FESTA DEL CAPPELLO"

E DI TUTTE LE INIZIATIVE

pensate,realizzate e vissute con PIACERE

 


 

Prato ed il suo museo diffuso di arte contemporanea

Clicca qui!


 

Didattica: IL FUOCO

Clicca qui!

 

 


 

La bottega dello spirito

Clicca qui!



Chi ci ha visitato

ALOE VERA PDF Stampa E-mail

 

image002

ALOE VERA

Aloe barbadensis M

Famiglia Liliaceae

Pianta carnosa, succulenta,vive spontanea in luoghi asciutti e caldi.

Oggi viene coltivata in varie parti del mondo per scopi erboristici.Particolarmente ricca di principi attivi è quella coltivata nelle Isole Canarie  per il loro particolare clima.

Questa pianta non deve essere confusa con una pianta succulenta di portamento ed esigenze molto simili e cioè la ALOE ARBORESCENS,molto vicina ai comuni

Asfodeli.Per la Arborescens si è a lungo parlato di possibili proprietà coadiuvanti la cura dei tumori.

aloe02


L'Aloe Vera,liliacea, è una sorta di giglio del deserto e se incisa, ricorda l'odore della cipolla.

 Della pianta di usano le "foglie",quando essa abbia raggiunto almeno una età di 4-5 anni.Tagliando longitudinalmente ne esce un muco che manifesta spiccate proprità cicatrizzanti ed antibatteriche , da qui l'impiego, antichissimo, per la cura delle ferite e come  balsamo protettore della pelle.Recenti indagini tendono ad avvalorare l'idea che il fitocomplesso stimoli la risposta immunitaria favorendo le guarigioni.La parte piu corticale della pianta invece manifesta proprietà diuretiche e coadiuvanti l'attività intestinale. 


Ideale sarebbe prelevare una parte della pianta a e impiegarla frullandola e bevendola oppure appoggiando la parte tagliata ricca di muca direttamente sulla pelle,ma non potendola coltivare bene nei nostri climi occorre rivolgersi a preparazioni liofilizzate oppure fresche stabilizzate.

 

 

 

Ultime notizie

I più letti


Per informazioni: enzo@salben.it
Powered by Sharkwave.net.